GARANZIA GIOVANI
Garanzia Giovani - 14/03/2016

Le recenti trasformazioni economiche hanno rallentato drasticamente i percorsi di inserimento al Mercato del Lavoro rendendo necessario un intervento che ne modificasse le modalità di accesso rendendolo meno ermetico. A tale scopo, le politiche attuali hanno superato gli antichi approcci passivi rappresentati soprattutto da prestazioni monetarie volte ad ammortizzare le ripercussioni causate dal fenomeno della disoccupazione. Le politiche attive, invece, tendono a favorire la creazione di nuovi posti di lavoro attraverso interventi strutturali sia sulla domanda che sull’offerta. In particolare, oltre a favorire l’ingresso nel Mercato del Lavoro, le politiche attive hanno come obiettivo la regolamentazione dei rapporti di lavoro nonché il mantenimento dei posti ottenuti. Tali interventi aumentano l’occupabilità dei soggetti, ossia la loro capacità di accedere e restare nel mondo occupazionale.

Dal 1 maggio 2014 ha preso avvio, in tutta Italia, il Piano Nazionale GARANZIA GIOVANI (Youth Guarantee). Il Programma, di matrice europea, ha come obiettivo garantire a tutti i giovani tra i 15 ed i 29 anni che non studiano, non lavorano e non sono impegnati in attività di formazione (NEET – Not in Education, Employment or Training) un’offerta qualitativamente valida per favorire il loro ingresso nel Mercato del Lavoro. Il sistema prevede che ciascun giovane, per poter prendere parte al Programma, debba iscriversi al portale cliclavoro.lavorocampania.it e aderire scegliendo un Servizio per il Lavoro che dovrà convocarlo per poter procedere con la Presa in carico. Durante il colloquio al giovane verranno presentati gli obiettivi del Programma, esposti i soggetti interessati nonché le misure disponibili dopodiché si procederà con un colloquio di Orientamento di I livello durante il quale verrà registrata, sul portale, la stipula del Patto di attivazione indicandone la data di inizio e di fine e verrà calcolato il profiling ossia il grado di svantaggio del giovane dovuto dalla sua lontananza dal Mercato del Lavoro calcolato in base alle variabili quali genere, età, titolo di studio, cittadinanza, condizione occupazionale relativa all’anno precedente.

Qualora l’operatore del colloquio di Orientamento di I livello lo ritenga utile esiste la possibilità di effettuare un Colloquio specialistico o di II livello. In questa sede verranno approfondite le conoscenze possedute, le competenze acquisite, il contesto di riferimento, le attitudini professionali nonché le motivazioni personali del giovane. L’obiettivo è aiutarlo ad acquisire maggiore consapevolezza delle proprie potenzialità utili per la ricerca attiva di lavoro, anche attraverso l’eventuale partecipazione a corsi di formazione che gli diano la possibilità di accrescere i titoli e le abilità possedute. Il colloquio ha lo scopo di costruire un percorso, formativo e/o lavorativo, ad hoc sulla base delle peculiarità del giovane.

Successivamente alle attività di orientamento è possibile individuare una misura a risultato. Tra le politiche disponibili troviamo le seguenti:

  • TIROCINIO EXTRA-CURRICULARE
  • BONUS OCCUPAZIONALE E SUPERBONUS
  • SELFIEMPLOYEMET – SOSTEGNO ALL’AUTOIMPIEGO E ALL’AUTOIMPRENDITORIALITÀ

La DA.DIF. CONSULTING SRL, in qualità di Agenzia per il Lavoro, accreditata dalla Regione Campania alla sez. C per i Servizi al Lavoro ed autorizzata ad operare nell’ambito di Garanzia Giovani come Operatore di primo livello, è in grado di supportare i giovani, le aziende ed i consulenti – senza nessun costo – per la presentazione e l’attivazione dei tirocini, delle patiche per l'autoimprenditorialità nonché di richieste di assunzione.